Organico di fatto insegnanti di sostegno 2014/15

on .

Oggi nel corso dell’incontro concernente il CIR sulle utilizzazioni e sulle assegnazioni provvisorie del personale docente e ATA, l’Amministrazione ha consegnato alle OOSS una bozza di decreto riguardante l’adeguamento dell’organico di diritto alla situazione di fatto degli insegnanti di sostegno per l’a.s. 2014/15.
Sulla base dei contingenti ripartiti tra i vari ambiti territoriali, gli UUSSPP, previa informativa alle OOSS, provvederanno a distribuire tale contingente tra i vari ordini di scuola.
 

Nuova tabella posti Organico di diritto ATA 2014/15

on .

L'USR Sicilia ha trasmesso in data odierna le nuove tabelle A, B, C, D, E e F allegate allo schema di Decreto interministeriale concernenti la ripartizione delle dotazioni organiche del personale ATA per l’anno scolastico 2014/15.

Pertanto la nuova distribuzione complessiva dei posti a livello regionale è come da tabella allegata che annulla e sostituisce la precedente trasmessa alle SS.LL. con e-mail del 3/7/2014.

Nuova distribuzione posti

Utilizzazioni e assegnazioni, le possibili scadenze per le domande

on .

Nel corso di un incontro di informativa svoltosi al Miur avente per oggetto lo stato di avanzamento della procedura di certificazione in corso per il CCNI sulla mobilità annuale, la cui sottoscrizione dovrebbe avvenire entro l'11 luglio p.v., sono state formulate alcune ipotesi circa le scadenze per la presentazione delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria, che potrebbero essere fissate come segue:

  • scuola dell'infanzia e primaria, dall'11 al 21 luglio
  • scuola secondaria di I e II grado, dal 24 al 31 luglio

Assegni familiari 2014/2015

on .

In materia di corresponsione dell'"assegno per il nucleo familiare" per il periodo 1.7.2014/30.6.2015 sono state pubblicate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dall'INPS due circolari con allegate le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali:

  • circ. MEF n. 20 del 19.6.2014 (comprensiva delle tabelle)
  • circ. INPS n. 76 dell'11.6.2014 con, in allegato, le specifiche tabelle 

Tutti i documenti sono scaricabili dal sito della Cisl Scuola Nazionale

Bonanni: il dialogo sociale è fondamento di democrazia

on .

Nelle vicende della politica al modello dei partiti, per diverse ragioni andato in crisi, si sostituisce sempre più quello dei comitati elettorali, che è di per sè un terreno di coltura per populismi di vario segno. Noi seguiamo logiche e principi diversi, per noi la rappresentanza è radicata nella partecipazione delle persone, è attenzione ai problemi, non potrà mai essere solo ricerca del consenso. E’ la nostra fatica, ma è anche la nostra forza. Chi cerca di metterci all’angolo con ogni mezzo, sappia che non ci riuscirà”. Questo il messaggio che Raffaele Bonanni lancia nel suo intervento all’Assemblea Nazionale della Cisl Scuola, riunita a Chianciano. 

ART 30 CCNI MOBILITA':SOTTOSCRITTA LA SEQUNZA

on .

A seguito del visto degli organi di controllo è stata sottoscritta questa mattina la sequenza contrattuale relativa all'art. 30 del CCNI sulla mobilità.
Come si ricorderà nel testo è stato recepito l’art. 15 comma 3 bis della legge 128/2013 che ha previsto l'area unica di sostegno nella scuola secondaria di II grado (vedi ipotesi firmata il 7 aprile u.s.).

La sequenza, che ha già trovato applicazione per il personale titolare DOS nelle procedure della mobilità, ha previsto, a tutela delle assunzioni:

  • l’accantonamento del 50% dei posti distinti per area prima dei movimenti della terza fase
  • la ripartizione tra le queattro aree dei posti residuati dopo la mobilità proporzionalmente alle disponibilità iniziali di ciascuna area.
 

Non banalizzare questioni complesse, no a consultazioni fasulle

on .

NON SI BANALIZZINO QUESTIONI COMPLESSE, E LA CONSULTAZIONE NON SIA UNA BURLA

 

Le dichiarazioni rese oggi alla stampa dal sottosegretario Reggi mettono sul tavolo alcune questioni di merito e una di metodo. Partiamo dalle prime, per segnalare i punti di interesse ma anche le perplessità e le preoccupazioni suscitate da ipotesi su cui ci auguriamo si apra un dibattito serio, come la delicatezza della materia esige e merita.

 

Ragionando su possibili azioni di riforma del sistema scolastico, infatti, non dovrebbe esserci posto né per la conservazione acritica dello status quo, né per la banalizzazione dei problemi, della cui complessità si deve sempre tener conto; non come alibi per non fare nulla, ma come premessa indispensabile di un cambiamento che punti al meglio, e non solo al nuovo.

 

Tempi di apertura delle scuole: può essere accattivante per le famiglie l’idea di una scuola aperta “undici mesi all’anno”, ma se la motivazione è quella di dare risposta alle esigenze di custodia dei figli, ci chiediamo se tocchi proprio alla scuola, e solo a essa, farsene carico.  Dando infatti per scontato che nessuno pensi di tenere per undici mesi i ragazzi “incatenati ai banchi” (tant’è che un’ipotesi del genere sembra chiamare in causa quasi esclusivamente il primo ciclo), andrebbe ben distinto, in termini di qualità e quantità, il tempo scuola inteso nella sua specificità (come tempo dell’insegnamento e dell’apprendimento) rispetto a quello di una generica accudienza.

 

Mobilità Ds e Organici ATA 2014/15 - Esiti incontro in USR Sicilia

on .

Oggi pomeriggio c/o l’USR Sicilia si è svolto il previsto incontro di informativa relativamente alle materie segnate a margine.

Rinnovamento e Mutamento degli incarichi ai dirigenti scolastici per l’a.s. 2014/15

Preliminarmente l’Ammnistrazione ha informato le OOSS che in applicazione del DL 90/2014 sono state respinte tutte le richieste  di trattenimento in servizio. Provvedimento nominale di diniego è stato inviato agli interessati in data odierna.

E’ stata presentata una bozza di circolare che ricalca sostanzialmente l’impianto dell’anno precedente sia nelle modalità di presentazione delle domande sia nell’ordine di assegnazione degli incarichi.

L’inoltro delle domande  dovrà avvenire esclusivamente utilizzando l’apposita applicazione online.

Sedi disponibili: 73

Aventi diritto a nuovo incarico (vincitori di concorso) : 39+2

Mobilità interregionale: fino al 30% come previsto dal CCNLda quantificare dopo la definizione della questione dei trattenimenti in servizio.

Pare, infatti, che il MIUR abbia chiesto al MEF di non applicare al personale della scuola la norma sulla non proroga. Se il MEF dovesse aderire a tale richiesta tutti i 31 dirigenti potranno essere trattenuti in servizio.

In allegato pubblichiamo la circolare con l’elenco delle sedi disponibili; alcune di queste saranno contrassegnate con un asterisco per segnalare che si tratta di  sede disponibile, ma suscettibile di possibile trattenimento in servizio.

Circolare Mobilità D.S.              Dati Istanza Mobilità D.S.           Sedi esprimibili mobilità D.S.

 

Organici ATA

E’ stata consegnata una tabella (allegata) in cui sono indicati i tagli relativi ai vari profili e la ripartizione nei territori provinciali in base al numero degli alunni.

I tagli dovuti al calo degli alunni è cosi distribuito:

Collaboratori Scolastici: - 74

Assistenti Amministrativi: - 28

Assistenti Tecnici: 0

Eventuali deroghe per il numero di plessi, per la presenza di inidonei saranno considerate in organico di fatto.

Indennità DSGA incaricati su scuole sottodimensionate: tavolo ARAN

on .

Si è avviata nel pomeriggio all'ARAN  la sequenza contrattuale prevista dal D.L. 98 del 2011 al fine di definire l'a indennità da corrispondere ai DSGA incaricati su una scuola sottodimensionata in aggiunta alla scuola di titolarità.

Dall'anno scolastico 2012/2013  le scuole sottodimensionate,  non possono essere sede di organico per i dirigenti scolastici e non possono essere affidate in via esclusiva al direttore dei servizi amministrativi.

GAE - Modello B on line dal 4 luglio al 4 agosto

on .

Il MIUR ha emanato la nota 1692 del 26.62014 con la quale sono fissati dal 4 luglio al 4 agosto 2014 (ore 14) i termini per la presentazione del “Modello B” per la scelta - da parte del personale docente - delle scuole di inserimento nelle graduatorie di istituto per il triennio 2014/2016. La presentazione dovrà avvenire esclusivamente in modalità “on line”.

Vai alla notizia